Differenza tra riccio e porcospino

Ricci e porcospini (o istrici) vengono spesso confusi benché siano animali molto diversi tra loro. Vediamo quali sono tutte le differenze.



L’aspetto

Le differenze fisiche tra i due animali sono abbastanza evidenti.
I ricci possono raggiungere i 30 cm di lunghezza e pesare all’incirca 1 kg. Hanno un aspetto tondeggiante e hanno le zampe corte. Hanno una piccola coda che misura 4 – 5 centimetri.
Il porcospino, invece, è molto più grande: può raggiungere i 60 cm di lunghezza e 25 di altezza. Un porcospino (o istrice) può pesare fino a 15 kg.

Riccio

Le spine o aculei

La seconda differenza sta nelle spine. Entrambi le hanno e per entrambi gli animali si tratta di peli ricoperti di cheratina che gli danno l’aspetto rigido che li caratterizza.
Ciò li differenzia è che gli aculei del riccio sono corti (circa 2 cm) mentre quelle del porcospino sono molto più lunghi. I ricci hanno gli aculei distribuiti in maniera uniforme sul dorso e sulla testa, mentre i porcospini li hanno disposti in modo diverso.

Istrice

Quando si sentono minacciati, entrambi gli animali si appallottolano su se stessi, sollevando gli aculei. Quando si muovono, i porcospini producono un suono che funge da avvertimento per eventuali predatori e, in caso di attacco da parte di un altro animale, i porcospini possono staccare i propri aculei appuntiti ed usarli contro chi li sta attaccando, mentre nel caso dei ricci non è così.

Due cani che hanno avuto un incontro troppo ravvicinato con un istrice

Alimentazione

I ricci sono animali insettivori. Si nutrono principalmente di lombrichi, scarafaggi, formiche e altri insetti. A volte mangiano anche piccoli mammiferi e uova di diversi uccelli.
I porcospini seguono invece una dieta vegetariana. Mangiano principalmente frutta, rami e anche ossa di animali dai quali assumono calcio.
Analizzando queste differenze, potremmo anche dire che i ricci sono carnivori e i porcospini vegetariani.

Habitat: dove è possibile trovarli?

I ricci si possono trovare in Africa, Asia ed Europa e gli habitat preferiti sono le praterie, i boschi, la savana, i deserti e le zone di coltivazione.
Anche i porcospini possono vivere in Africa, in Asia e in Europa, ma oltre a questi continenti esistono alcune specie anche in America, dove invece i ricci non si trovano. Tuttavia l’habitat in cui troviamo gli istrici è molto simile a quello dei ricci: deserti, savana, foreste e zone di coltivazione. Un’altra differenza è che i porcospini vivono anche sugli alberi, mentre i ricci no.



Per concludere

Si tratta quindi di animali di dimensioni diverse, con diete diverse.
I ricci anche se animali selvatici sono innocui, mentre i porcospini possono essere molto pericolosi se avvicinati troppo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
, , ,

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami