Differenza tra separazione consensuale e giudiziale



Nella separazione consensuale i coniugi riescono a raggiungere un accordo circa le condizioni personali e patrimoniali della separazione stessa.
Il giudice ha solo il compito di sancire, mediante decreto, l’accordo così stabilito assicurandosi che siano rispettati sia i diritti di ciascun coniuge che dell’eventuale prole.

Quando invece i coniugi non riescono a pervenire ad un accordo si ricorre alla separazione giudiziale.
In questo caso la separazione, e tutte le condizioni della stessa, vengono stabilite (con sentenza) dal Tribunale.

Ogni coniuge può chiedere, anche in mancanza di consenso dell’altro coniuge, che la separazione sia consensuale o giudiziale. La procedura comincia con il ricorso al Tribunale competente per territorio, in base al comune dove si trova la casa coniugale.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
, ,

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami