I 7 caffè più costosi al mondo

Ami il caffè e non puoi iniziare la giornata se non ne bevi una buona tazza? Allora occhio a non spendere troppo!!

Ecco un elenco dei caffè più rari e costosi al mondo.

7. El Injerto (Huehuetenango, Guatemala) – 90 € per 1 Kg

Questo caffè proviene dalla regione Huehuetenango del Guatemala e nel 2006 ha vinto la Coppa di Excellence Award, il più prestigioso riconoscimento che la qualità di un caffè. Il suo prezzo dunque non è casuale.

6. Fazenda Santa Ines (Minas Gerais, Brasile) – 100 € per 1 kg

Questo caffè è coltivato in Brasile, nello stato di Minas Geraiz, nell’azienda Fazenda Santa Ines dove si seguono solo  tecniche più tradizionali senza alcun processo automatizzato. Il suo gusto ricorda i frutti di bosco e delle caramelle.

5. Jamaican Blue Mountain (Wallenford Estate, Giamaica) – 120 € per 1 kg

Nell’affascinante Blue Mountains in Giamaica si produce un caffè noto per il suo gusto delicato. Negli ultimi decenni questa varietà è diventata molto famosa in varie parti del mondo (l’80% è esportato in Giappone) con il conseguente aumento del prezzo.

4. Helena Coffee Company’s Island (St. Helena, South Atlantic) – 140 € per 1 Kg

La isola di Sant’Helena è a circa 1900 chilometri dalla costa dell’Africa. Qui viene coltivato e prodotto questo costoso caffè la cui popolarità è attribuita a Napoleone Bonaparte che lo scoprì e lo coltivava.

3. Hacienda L’Esmeralda (Boquete, Panama) – 230 € per 1 Kg

Questo caffè è coltivato esclusivamente nella piccola città di Boquete nello stato di Panama e ha un gusto unico al mondo. Viene coltivato principalmente all’ombra di vecchi alberi di guava ed è stato spesso al primo posto nelle competizioni tra caffè.

2. Kopi Lowak (Indonesia) – fino a 600 € per 1 kg

Senza esagerazione è uno dei caffè più rari e costosi al mondo e per una buona ragione, dal momento che ha un sapore unico, molto delicato e dal caratteristico retrogusto cioccolatoso. Oltre che per il prezzo ed il sapore unico, questo caffè si distingue per il suo particolare modo in cui viene prodotto.
Infatti i chicchi di caffè vengono estratti dagli escrementi del Lowak notturna! Il Lowak è uno zibetto delle palme, chiamato anche civetta delle palme o mustang, che si nutre delle bacche del caffè per poi espellerle nella maniera tradizionale, cioè attraverso le feci. Quando le bacche “fuoriescono” sono trasformati grazie agli enzimi dello stomaco che agiscono sui peptidi e sugli aminoacidi. Dopo la raccolta, i chicchi di caffè vengono raccolti, lavati, asciugati e lasciati maturare al sole, fino a quando non hanno un aroma straordinario e speciale. Questo processo unico produce un caffè davvero unico.

Il furetto Lowak

Purtroppo dietro la produzione di questo caffè c’è un’atroce verità. E cioè che le bacche non sono raccolte da animali che vivono liberi in natura, ma da animali rinchiusi in gabbie sporche e piccole, che non possono nutrirsi di nient’altro che bacche di caffè ragion per cui si ammalano e sviluppano comportamenti apatici o nevrotici dovuti alle vita dentro le gabbie.
Questo video mostra la crudeltà che sta dietro la produzione di questo caffè!


1. Black Ivory (Thailandia) – 1800 € per 1 kg

Anche se sei scioccato dal prezzo e soprattutto dalle modalità di produzione del caffè Kopi Lowak, il caffè Black Ivory (o avorio nero) è ancora più costoso perchè prodotto da escrementi di elefante! Come nel caso precedente, sono gli enzimi dello stomaco degli elefanti a dare un tocco delizioso al caffè. Il suo prezzo è dovuto al fatto che la sua produzione è molto piccola rispetto alla quantità di bacche di caffè che deve essere consumata dagli elefanti.

Anche se i drink energetici possono sembrare il rimedio perfetto per la sonnolenza delle 15:00 o per avere la carica ...
Leggi Tutto
Condividi

Lascia una recensione

Commenta per primo!

avatar
  Subscribe  
Notificami