Sai cos’è la regola delle 12 “P”?

All’inizio era conosciuta come la regola delle “10 p” o “le 10 p della saggezza”.

Ma cos’è la regola delle “p”?

Non è altro che una frase di senso compiuto costruita utilizzando solo parole che iniziano con la lettera “p”.

Ecco la frase che ha dato origine alla prima regola, quella delle “10 p”.

Prima pensa, poi parla, perché parole poco pensate portano pena.*

Successivamente ne è nata una versione con una parola in più, quindi con undici “p”:

Prima pensa, poi parla, perché parole poco pensate possono portare pentimenti.

Dopo di questa ne è nata una ulteriore versione, nota come la regola delle “12 p” o anche “le 12 p del maestro”, anche se a dirla tutta c’è una parola che non comincia  per “p”.
Ad ogni modo, questa è la frase:

“Prima pensa, poi parla, perché parlare prima di pensare può portare parecchi problemi.” 

Ma anche il lessico può mostrare il segno dei tempi, per cui ecco la definitiva (si spera 🙂 ) regola delle 12 p:

“Prima pensa, poi parla, perché parole poco pensate potrebbero produrre parecchie puttanate.” 

*Riguardo la frase con 10 “p” segnalo una svista rilevata su Wikipedia l’8 luglio 2019.
Nulla di grave, sono solo stati invertiti i primi due verbi, (ma trattandosi proprio di Wikipedia la cosa fa sorridere 🙂 ) per cui la regola delle 10 P è diventata:

Prima parla, poi pensa, perché parole poco pensate portano pena. 
Beh diciamo che non c’è neppure bisogno di dare questo consiglio 🙂 perché spesso questa è la norma, purtroppo!

Creare frasi che utilizzano solo parole con la stessa lettera è cosa abbastanza antica.
Infatti, prima che venissero coniate le varie frasi con le “regole della p” esisteva già questa frase:

Pietro Paolo Panza
pittore poco pratico
promise pinger Paride
per puro poco prezzo.
Poi partì per Porto Padova,
propria patria.
poi perì per pura povertà.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
, , , ,

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami