Se non riesci a dimagrire è perché fai uno di questi errori

Se almeno una volta nella vita hai seguito una dieta, ti sarà certamente capitato di chiederti: “ma perché non riesco a dimagrire?”

Basandomi anche sulla mia esperienza personale cercherò di fare luce il più possibile sui problemi più comuni.

Quello che pensi potrebbe essere esatto.

Ti è mai capitato di pensare che perdere peso per te è più difficile rispetto agli altri? Secondo studi recenti, potrebbe essere proprio così. Alcune persone infatti, per una serie di fattori tra cui i geni (gentilmente donati dai genitori) o il proprio stile di vita, accumulano chili in eccesso con molta facilità ma hanno grossi problemi quando si tratta di perderli. Quindi non si tratta quindi della tua immaginazione.
E, se sei una donna, ho una brutta notizia per te: la maggior parte di queste persone sono donne. Le donne, infatti, portano nel DNA (più degli uomini) gli strascichi della miseria vissuta fino a qualche decennio fa, e l’organismo è “programmato” per accumulare le riserve in caso di necessità. Quindi, se mangi troppo, ingrassi sicuramente!

Quale è il tuo atteggiamento?

Il primo motivo per cui è così difficile, per alcune persone, perdere peso è il loro stesso atteggiamento nei confronti della dieta. Dimagrire richiede pazienza e soprattutto costanza.
Qualunque metodo tu stia seguendo o seguirai in futuro (dieta ferrea, esercizi intensi, digiuno totale che ovviamente ti sconsiglio vivamente), sarà molto difficile ottenere dei risultati in pochi giorni. Nei primissimi giorni si possono perdere un po’ di liquidi, ma è un fuoco di paglia perchè poi si ha un brusco arresto e la perdita di peso si fa più dura.
Il desiderio di perdere peso velocemente è purtroppo l’approccio mentale di molte persone; e se non vedono risultati immediatamente, si scoraggiano e iniziano ad essere incostanti.
E cosa succede in questi casi? Succede che si salta la sessione di allenamento, o ci si concede quello snack di troppo che invece fa la differenza. Se cadi in questo tranello sei sulla buona strada per perdere la motivazione e a quel punto la strada sarà tutta in salita.

Non dare la giusta importanza alla dieta e all’esercizio fisico insieme.

La componente fisica, come abbiamo già spiegato in altri articoli, riveste una grandissima importanza nel processo di dimagrimento. Ma senza il giusto programma nutrizionale sarà tutto sbilanciato.
Allo stesso modo, un’ottima dieta, senza il giusto programma di allenamento, non sarà sufficiente.


Tre errori comuni che si possono commettere.

  1. Andare a rilento.
    Alcuni programmi di dimagrimento commettono un grande errore: consigliano di partire adottando un approccio molto “blando”, quasi a voler dare il tempo all’organismo di adattarsi ai cambiamenti. Ed ecco il problema: come si può sperare di ottenere un buon risultato se l’organismo si accorge a mala pena dei cambiamenti introdotti? Questo approccio piace a molte persone perché, in fondo, non richiede grossi sforzi per essere portato avanti. Ma è altresì vero che sarà molto difficile ottenere dei risultati seguendo questa strada!
  2. Fare troppo esercizio trascurando la dieta.
    Secondo la mia personale esperienza non è necessario sfinirsi in palestra per dimagrire. Anzi, se l’attività svolta è anaereobica (come il body building), non sortirà quasi alcun effetto. Non che la palestra non serva, ma senza dieta i muscoli cresceranno sotto il tuo vecchio strato di adipe.
  3. Dare troppa importanza alla dieta.
    L’estremo numero 3 considera l’alimentazione come l’unico aspetto da curare per perdere i chili in eccesso. Questo approccio ha molti seguaci e con il proliferare dei nutrizionisti e presunti tali, si sono moltiplicate a dismisura tutte le diete possibili e immaginabili. Per questo motivo non solo ti consiglio di fare molta attenzione a chi ti propone un programma alimentare, ma anche fare attenzione a cosa ti propone ed evitare sempre i programmi di dimagrimento che si concentrano solo sull’alimentazione.

In conclusione

Come detto in precedenza, tutto ciò di cui c’è bisogno per affrontare un programma mirato a perdere peso è l’equilibrio: equilibrio tra motivazione ed esigenze reali; equilibrio tra alimentazione ed esercizio fisico; equilibrio nell’ambito stesso della dieta tra tutti i nutrienti di cui l’organismo ha bisogno in funzione del sesso e dell’età.

Condividi
, , , ,

Lascia una recensione

Commenta per primo!

avatar
  Subscribe  
Notificami