Linguaggio extra verbale: 6 modi per apparire sicuri durante un colloquio di lavoro o un discorso


Quanto credi alla potenza del linguaggio del corpo?
Il linguaggio del corpo o linguaggio extra-verbale può davvero fare la differenza durante un colloquio di lavoro, un appuntamento romantico o una semplice chiacchierata con amici.
Quello che diciamo con il corpo, infatti, spesso convince di più di quello che diciamo con le parole.

Ecco le 6 posizione chiave del linguaggio del corpo.

La scatola

All’inizio della sua carriera politica, Bill Clinton punteggiava i suoi discorsi con gesti grandi e ampi che lo facevano apparire inaffidabile. 
Per aiutarlo a tenere sotto controllo il linguaggio del corpo, i suoi consiglieri gli hanno insegnato a immaginare una scatola davanti al petto e alla pancia e contenere i movimenti delle mani al suo interno. 
Da allora questo trucco è diventato “la scatola di Clinton”.

Tenendo la palla

Gesticolare come se avessi una palla da basket tra le mani è un indicatore di sicurezza e controllo, come se avessi letteralmente i fatti a portata di mano. 
Steve Jobs era solito usare questa posizione nei suoi discorsi.

Mani a piramide

Quando le persone sono nervose, le loro mani spesso svolazzano e si agitano. Al contrario, quando sono fiduciosi sono fermi. 

Un modo per ottenere questo effetto (anche quando in fondo siamo un po’ nervosi) è unire entrambe le mani in modo da formare una piramide. 
Ricordati però di non usare eccessivamente questo gesto e non abbinarlo a espressioni facciali prepotenti o arroganti. 
L’idea è di mostrare che sei rilassato, non compiaciuto.

Posizione ampia

La posizione che assumi è un forte indicatore della tua personalità.
Quando assumi ​​questa posizione, con i piedi alla larghezza delle spalle, stai dicendo che hai tutto sotto controllo.

Palmi in su

Questo gesto è universalmente riconosciuto come segno di apertura e onestà. 

Palmi verso il basso

Anche assumere una posizione contraria alla precedente, ovvero con i palmi rivolti verso il basso, può essere visto positivamente.
Nello specifico questa posizione denota forza, autorità e assertività. 
Tra i tanti, anche l’ex presidente americano Barack Obama l’ha usato spesso per calmare una folla.

Alcuni consigli

La prossima volta che fai una presentazione o un discorso in pubblico, prova a registrarla.
Dopo di che, rivedi il video con l’audio disattivato, guardando solo il tuo linguaggio del corpo. 
Come gesticolavi? Quali posizioni hai assunto? 
Se non è andata proprio come speravi continua ad esercitarti, magari davanti ad uno specchio. Presto sarai in grado di padroneggiare il tuo linguaggio extra verbale al punto da raggiungere i tuoi obiettivi, che si tratti di una chiacchierata con un amico o di parlare con il tuo capufficio.

Guarda anche

0 0 vote
Article Rating
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
, ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments