Come ottenere il color tortora


Come si ottiene il color tortora?

Segui le indicazioni di questa mini guida e imparerai a realizzare tutte le varianti del color tortora mescolando solo due colori.

A volte è necessario dare una bella tinteggiata alle pareti di casa.
Magari i colori accesi che una volta ti piacevano tanto adesso ti hanno stancato, o magari il bianco candido che avevi scelto ormai si è ingiallito e va tolto al più presto!!

Dunque perchè non passare ad un caldo color tortora?

Questo colore ha questo nome proprio perchè si rifà al colore delle piume delle tortore.
Se volessimo codificarlo secondo la scala RGB avremmo questi valori: 164, 143, 122.

Tralasciando i dettagli tecnici, questo colore, oltre ad essere caldo e dare una sensazione di accoglienza, offre diversi vantaggi:
– non ingiallisce;
– è sempre attuale;
– si adatta con quasi tutti gli stili;
– si sporca meno.

Se ormai ti sei convinto e vuoi rinnovare la tua casa usando il color tortora, ecco come realizzarlo.

Come realizzare il color tortora

La maniera più semplice è quella di unire marrone e bianco.
In questo caso si parte dal bianco e si aggiunge una piccola quantità di marrone fino a raggiungere la tonalità desiderata.

Vuoi dare alle tue pareti un tono più caldo/acceso? Aggiungi una punta di giallo.

Vuoi scurirlo mantenendolo brillante? Aggiungi una punta di rosso.

Guarda anche

0 0 votes
Article Rating
Condividi
, , ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments