Barzellette di Pierino per bambini



Una raccolta di barzellette di Pierino per bambini

Pierino torna a casa dopo il primo giorno di scuola. La madre gli chiede: “Pierino, cosa hai imparato oggi?”
– E lui risponde: “Non abbastanza, vogliono che torni anche domani”.

La maestra interroga Pierino:
“Pierino cosa accadde nel 1492?”
“Signora maestra come faccio a saperlo! Non ero neppure nato!!”.

La mamma dice a suo figlio: “Pierino, ti hanno dato la pagella?”
E lui: “si, pensa che mi hanno detto che posso fare l’allenatore con i voti che ho!”
– e lei: “bravo ma che voti sono?”
– e lui: “4-4-2”

“Pierino quanto fa 3×2?”
“Un’offerta signora maestra.”


La mamma a Pierino: “Pierino, perchè stai mettendo tutti i libri nel frigorifero?”
– e lui: “la maestra mi ha detto che devo dare una rinfresca alle materie!”

La maestra chiede a Pierino: “Dimmi il nome di un rettile”.
– “Un Cobra”, risponde Pierino.
– “Bravo, e ora dimmi il nome di un altro rettile”.
E Pierino: “Un altro cobra!”

Dimmi Pierino: “piove che tempo è?”
“Brutto tempo maestra”

Pierino torna a casa e dice alla mamma:
“mamma, il mio tema ha commosso la maestra!”
“Davvero!? Perché??”
“Ha detto che faceva pena!”

Pierino mostra la pagella alla mamma:
“Pierino, questi voti sono bruttissimi e meritano una punizione”
“Si mamma sono d’accordo. Vieni con me, so dove abita la maestra!”

La mamma al figlio:
– “Pierino tu vai male a scuola, perché pensi solo al calcio”.
– “Non è vero mamma”
– “Si, ti meriti una punizione!”
– “Di prima o di seconda?”

In classe:
“Carletto perché sei arrivato tardi oggi?”
“Perché ho sognato di viaggiare in America e poiché il viaggio era molto lungo misono svegliato tardi”
“E tu Pierino perché hai fatto tardi?
“Sono andato a prendere Carletto all’aeroporto”.

“Papà, sai firmare ad occhi chiusi?” chiede Pierino al padre
– “Certo!”
– “Allora chiudi gli occhi e firma la mia pagella!”

“Sai mamma, dice Pierino, oggi abbiamo imparato tante parole che non conoscevamo!
– “Bravi, ma come avete fatto?”
– “Abbiamo messo delle puntine sulla sedia del maestro.”

La maestra chiede a Pierino: “Dimmi una parola che inizia con D”.
“Ieri!!”.
“Ma ieri non inizia con D”.
“Si maestra perchè ieri era Domenica!!”

Pierino torna a casa tutto felice.
Mamma, mamma !! Ho preso 10 a scuola !!
“Bravissimo!! E in che materia?”
“Dunque: 3 in matematica, 4 in storia e 3 in geografia”

Pierino va a scuola e la maestra lo avverte: “Guarda che hai un calzino blu e uno rosso!” e Pierino: “che buffo, maestra! Pensi che a casa ne ho un paio identico a questo!!!”

“Ascolta Pierino, ti faccio una domanda di geografia. É più lungo il Po o il Mississippi?!
– “Il Mississipi!”
– “Bravo Pierino, e di quanto?”
– “Di nove lettere, signora maestra!”

La mamma a Pierino: “Se prendi un bel voto a scuola ti do dieci euro”.
Il giorno dopo Pierino va dalla mamma: “Ho una bella notizia”.
E la mamma: “Hai preso un bel voto?”
“No mamma, hai risparmiato dieci euro”.

La maestra chiede a un alunno: “Dimmi il nome di un rettile”. “Un Cobra”, risponde l’alunno. “Bravo, e ora dimmi il nome di un altro rettile”. E l’alunno: “Un altro cobra!”

Pierino viene interrogato dalla maestra: “Pierino, ascoltami bene: io studio, tu studi, egli studia, noi studiamo, voi studiate, essi studiano. Che tempo è?” E Pierino risponde: “Tempo perso, signora maestra!”

La maestra a Pierino: “Che materia ti piace?”
“La ricreazione.”

“Pierino, quale è il futuro del verbo sbadigliare?”
“Dormirò”.

– Pierino, chi era Attila?
– Attila era un barbaro, signora maestra!
– Soltanto?
– E le pare poco?

Pierino dice a suo padre:
“papà di ricordi che mi avevi promesso 10 euro se prendevo almeno 6 in matematica? Sorridi perché li hai risparmiati”

Pierino si rivolge alla maestra e le dice:
“Maestra è vero che non si può punire qualcuno per qualcosa che non ha fatto?”
“Certo”
“Allora non ho fatto i compiti”

“Pierino che faceva Robin Hood?”
“Rubava ai ricchi perché ai poveri non poteva togliere nulla”.

Pierino: “papà questa notte ho sognato che mi regalavi una bicicletta. Mi sai dire cosa vuol dire?”
“Vuol dire che sognavi!”
“Pierino dimmi cinque animali africani”
“Cinque elefanti maestra”.

“Pierino coniuga il verbo camminare”
“Io cammino……………. tu cammini………………………egli cammina……………..”
“Pierino più veloce!”
“Noi corriamo, voi correte, essi corrono.”

“Pierino, il tuo tema sul cane è uguale a quello di tuo fratello. Hai copiato?”
“No maestra, è che abbiamo lo stesso cane!”

“Pierino perché in inverno le giornate sono corte, e in estate sono più lunghe?
“Perché si sa che il freddo contrae mentre il calore espande!!”

“Carletto dimmi una parola che contenga tante O”
“Onomastico”
“Bravo!”
“Adesso tu Pierino ”
“Goooooooooool”

Guarda anche

Barzellette di Pierino

Barzellette sulla scuola

Barzellette sugli animali

Barzellette divertentissime

Giochi, indovinelli e quiz per bambini

come disegnare un occhio

Disegni per bambini: come disegnare gli occhi

Non sai come disegnare gli occhi? Impara seguendo questi semplici disegni passo a passo. Si dice che gli occhi siano ...
Leggi Tutto
come disegnare un aquilone

Disegni per bambini: come disegnare un aquilone

Non sai come disegnare un aquilone? Impara seguendo questi semplici disegni passo a passo. Quando pensiamo agli aquiloni, ci viene ...
Leggi Tutto
come disegnare un pirata

Disegni per bambini: come disegnare un pirata

Non sai come disegnare un pirata? Impara seguendo questi semplici disegni passo a passo. Quando pensiamo ai pirati, ci vengono ...
Leggi Tutto
come disegnare una nave

Disegni per bambini: come disegnare una nave

Non sai come disegnare una nave, una barca o un motoscafo? Impara seguendo questi semplici disegni passo a passo. Le ...
Leggi Tutto
come disegnare un treno

Disegni per bambini: come disegnare un treno

Non sai come disegnare un treno o una locomotiva? Impara seguendo questi semplici disegni passo a passo. Il treno è ...
Leggi Tutto
come disegnare un quad

Disegni per bambini: come disegnare un quad

Non sai come disegnare un quad? Impara seguendo questi semplici disegni passo a passo. Il quad è un'invenzione molto recente ...
Leggi Tutto

Condividi