Significato del nome Agàtocle



Origine e significato del nome Agàtocle

Variante maschile di Agata

Origine: Greca (e bizantina)

Significato: Buono, amorevole (“Agathē” da “agathós”: buono)

Onomastico: 5 febbraio (Sant’Agata, martire) 28 dicembre (Sant’Agàpe) 18 agosto e 20 settembre (Sant’Agàpito) 10 gennaio (Sant’Agatone papa) 17 settembre (Sant’Agàtoclia)

Diffusione: Àgata non è un nome di tendenza e le donne omonime sono attestate su 50.000 e poco più (di cui Agatina 7000), mentre i maschi Agatino son circa 5000 e poche decine gli Àgato, Agàpe, Agàpio, Agàbio, Agàpito, Agàzia, Agàzio, Agàtocle, Agàtoclia tutti insieme si contano in poche centinaia d’unità.

Varianti italiane:
Femminili: Agatella, Agatina, Agàpe, Agàzia, Agàtoclia;
Maschili: Àgato, Agatino, Agàpio, Agàbio, Agàpitoe, Agàzio, Agàtocle.

Varianti straniere: Agace, Agácia: latino medievale e spagnolo; Agathí: greco moderno; Agatha, Agathy, Ag, Aggi, Aggie, Aggy (diminutivi): inglese; Agathe, Agathine: francese; Agatha, Agathe: tedesco; Aguéda; portoghese e spagnolo; Agaša o Agasha, Agaphia o Agafia, Gasha o Gashka (diminutivi): russo; Agatka, Aga, Atka (diminutivi): polacco; Aghota, Agota, Agi (diminutivo): ungherese.



Curiosità sul nome: (nelle arti, lettere, scienze, storia e varia umanità)
Gravitano nello stesso alveo etimologico e semantico (affini per forma, origine e significato): Agàpe (in greco ‘amore’) con le varianti Agapio e Agabio, Agàpito, Agazia e Agazio, Agàtoclee, Agàtoclia (nome composto greco che significa: buono per fama o gloria).
Agape era chiamato il convito dei primi cristiani che, nel commemorare l’ultima cena di Gesù, miravano a rinsaldare i vincoli di fratellanza universale. Sant’Agata, fu amputata dei seni sotto l’imperatore Decio nel III secolo ed è divenuta protettrice di balie, nutrici, mamme lattanti. E’ molto onorata in Sicilia specie a Catania di cui è patrona.

Fra le omonime illustri, la scrittrice giallista Agatha Christie (pseudonimo di Mary Clarissa Miller).

Qualità personali: Nome dal suono un po’ duro che contrasta tuttavia col nobile e amorevole carattere di chi lo porta ora con modestia ora con orgoglio. Risplendente come l’omonima pietra preziosa (che però è una varietà di calcedonio e non ha con Agata alcuna parentela etimologica: infatti deriva dal greco ‘acháthes’).

Peculiarità 
Animale: Gallo
Pianta: Vischio
Colore dominante: Viola

Fonte: nostrofiglio.it



Potrebbe interessarti anche

ufo

Esistono gli UFO?

Proviamo a dare una risposta alla domanda "esistono gli alieni" da un punto di vista cristiano. Guarda anche: Proverbi della ...
Leggi Tutto
differenza tra granita e sorbetto

Differenza tra granita e sorbetto

Vuoi conoscere la differenza tra granita e sorbetto? Te la spieghiamo in questo articolo. Sappiamo che i gelati, granite e ...
Leggi Tutto
differenza tra grappa e acquavite

Differenza tra grappa e acquavite

Non sai la differenza tra grappa e acquavite? Scoprilo in questo articolo. La differenza tra grappa e acquavite riguarda l’origine, la ...
Leggi Tutto
differenza tra farina e semola

Differenza tra farina e semola

Fare confusione tra semola e farina è abbastanza facile. Per questo è importante comprendere che differenza c'è tra l'una e ...
Leggi Tutto
differenza salsiccia salamella

Differenza tra salsiccia e salamella

Salsiccia e salamella sono due insaccati. In cosa consiste la differenza? Per comprendere cosa distingue queste due tipologie di prodotti ...
Leggi Tutto
barzellette per bambini

Colmi divertenti

Conosci tutti i colmi più divertenti? Scoprili in questa pagina I colmi ci fanno pensare a situazioni divertenti e paradossali ...
Leggi Tutto
differenza tra sale iodato e sale non iodato

Differenza tra sale marino e sale iodato

Che differenza c'è tra sale marino e sale iodato? Il sale è un elemento indispensabile in cucina e preso nelle ...
Leggi Tutto
differenza tra alici e sardine

Differenza tra Sarde e Alici

La differenza tra sarde e alici sta nell'aspetto più che nel sapore. Vediamole in dettaglio. In un precedente articolo abbiamo ...
Leggi Tutto



Condividi