A 9 anni erano le gemelle più belle del mondo. Guardale oggi


Il 7 luglio 2010, Jaqi Clements e suo marito Kevin Clements diventarono con un po’ di anticipo genitori di due gemelle, Ava Marie e Leah Rose. Le gemelle nacquero quattro settimane e mezzo prima del previsto, ma nonostante questo, crebbero sane e forti.

Con il passare del tempo le due gemelle ricevevano sempre più elogi e presto i genitori cominciarono a rendersi conto che le due bambine avevano una bellezza fuori dal comune.
Tutti quelli che le vedevano dicevano: “dovrebbero fare le modelle…”

I genitori non ci misero molto a capire che forse avevano ragione e presto, proprio con l’aiuto di mamma e papà, Ava Marie e Leah Rose Clements iniziarono la loro carriera nel mondo della moda.

Nonostante Jaqi avesse già un figlio di 2 anni di cui occuparsi, all’età di sei mesi le due gemelle erano già iscritte presso un’agenzia di moda di Los Angeles.
Ma questo primo tentativo durò solo pochi mesi. Jaqi infatti pensò che le bimbe avessero diritto ad una vita normale e le tolse dall’agenzia.

Riesci ad indovinare cosa successe dopo?

Sebbene la mamma volesse allontanarle temporaneamente da quel mondo, le due gemelle non erano disposte ad abbandonare così in fretta quella carriera!!

E fu così che, dopo qualche anno, il 7/72017 (Jaqi credeva che il 7 fosse il suo numero fortunato) le due bellissime gemelle tornarono alla ribalta.
I genitori si assicurarono che questa fosse veramente la loro vocazione, ma non tardarono molto a comprenderlo.

Ciliegina sulla torta, il loro vicino di casa aveva appena aperto un negozio di abbigliamento per bambini ed aveva bisogno di modelle per i suoi capi!

Fu cosè che Jaqui si improvvisò fotografa ed agente delle due splendide gemelle ed iniziò a realizzare il loro book fotografico.
Non è stata un’esperienza facile, racconta, perchè loro non erano sempre disposte a fare quello che le chiedevo!

Il passo successivo fu tornare a contattare le agenzie che avevano conosciuto le gemelle alcuni anni prima e come ulteriore mossa, aprire per loro un account Instagram ( @clementstwins ) senza sapere se sarebbe stato utile per loro o meno.
In breve tempo i followers superarono il milione e mezzo (dati febbraio 2020) e la carriera delle sorelle Clements prese letteralmente il volo.
Il segreto del successo? “Solo foto di qualità” ha confessato Jaqi, aggiungendo “se hai voglia di avere successo non risparmiare!”

Jaqi posò la vecchia fotocamera ed iniziò ad affidarsi a fotografi professionisti per realizzare tutti gli scatti.
Le gemelle iniziarono presto ad essere contattate con sempre maggior frequenza fino ad aver tutta la settimana impegnata.
Ma come in tutte le cose ci possono essere alti e bassi! Jaqi da brava mamma ha dovuto anche affrontare i commenti ed i giudizi – non sempre positivi – di parenti e conoscenti che non la hanno mai appoggiata.

Uno delle critiche che più di frequente ho ricevuto – ha detto Jaqi – è quella che nelle foto le bambine sembrano tristi, come se fossero costretta a farlo.
In realtà, ha aggiunto, ci sono fotografi ed agenzie che richiedono proprio la solennità nelle foto, perchè il mercato vuole questo.

Da completa inesperta di social media, Jaqi è divenuta una abile pianificatrice al punto che ha anche elargito dei validi consigli per chi desidera ottenere un buon numero di followers.
Non pubblicare troppo, ma farlo con regolarità. Pubblicare con regolarità crea un legame con il pubblico; al contrario pubblicare troppo nello stesso momento significa intasare la schermata iniziale di ciascun follower con il rischio di perderne molti.

L’altro segreto è taggare le persone coinvolte, ad esempio il fotografo, i truccatori o le aziende che spesso regalano abbigliamento e complementi alle gemelle affinchè li indossino nelle loro foto.

All’inizio può servire anche seguire molti account in modo da essere trovato più facilmente. Poi con il tempo ti puoi limitare a seguire solo quelli che ti interessano davvero.

Jaqi cominciò anche a rendersi conto di quali foto ricevevano più like per pianificare le pubblicazioni e notò che le foto più apprezzate erano quelle in cui le gemelle comparivano con la stessa espressione ed avevano gli occhi alla stessa altezza, il che le rendeva identiche.

Naturalmente oltre a buone foto occorrevano ottimi abiti. E così che Jaqi ha iniziato a chiederli in prestito al suo vicino che possedeva proprio un negozio di abbigliamento per bambini.
E la cosa è convenuta per entrambi.


La famiglia ha deciso di continuare a sostenere le gemelle ed il loro fratello (anche lui entrato nel mondo della moda) fino a quando loro saranno felici e fino a quando vorranno continuare a farlo.

0 0 vote
Article Rating
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
, ,
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments